Kabìla & XDarawish

Musica Live e non solo

I Kabìla (Italia/Libano), attivi nel panorama italiano dal 2008 e reduci dai fortunati tour in Libano, nel 2012 e in Grecia, nel 2014 e nel 2015 e gli XDarawish (Grecia/Italia), band che nasce, nel 1997, da una costola degli Al Darawish, una tra le più importanti formazioni world music degli anni novanta, propongono uno spettacolo unico, nel loro
genere, in cui i due gruppi si contamineranno e alterneranno sul palco, proponendo un repertorio di due ore di musica meticcia, in cui si intrecceranno le lingue italiano, arabo, greco, insieme a strumenti tradizionali ed elettronici. L’incontro di Kabìla con XDarawish avviene nel 2008, in occasione del Festival Mediterraneo di Conversano. Dall’incontro umano e musicale di quelle giornate nasce un’amicizia che si rafforzerà ancora di più in occasione della produzione del secondo album di Kabìla, “Oltre noi” (Ai-music 2008). Stratos Diamantis, fisarmonicista di XDarawish, interviene, infatti, nel brano “Sole d’Oriente”: la canzone si ispira ad una poesia del comune amico Gino Locaputo (direttore artistico del Festival Mediterraneo), ed è dedicata alla moglie palestinese Amira, in cui si racconta dell’amore, della bellezza e del fascino dell’oriente. Nel 2010 i Kabìla sono nuovamente invitati a partecipare al Festival Mediterraneo di Conversano per presentare il loro nuovo album. In quella stessa occasione, insieme a Stratos Diamantis, i Kabìla eseguono alcuni brani di XDarawish (Narghile, Jerusalem ed altri) e realizzano, con la produzione di Puglia Channel e Festival Mediterraneo, il videoclip “Viaggio Mediterraneo”. Nel 2013, Kabìla e XDarawish lanciano il progetto di un live che unisca le due band in un racconto musicale che leghi Grecia, Italia e Libano. Verranno riproposti brani storici degli Al Darawish, come “Gaza” ed “Intifada”, accompagnati dai Kabìla, con la voce araba di Emad Shuman e altri di XDarawish, che nel corso degli anni hanno pubblicato due album: “Una fatrsa mia ratsa” (1998) pubblicato da Fm Records e ristampato dal Manifesto e “Domino” (2008). I Kabìla hanno all’attivo tre album, “Yallah!” (Soffici Dischi 2013), “Oltre noi” (Ai-music 2010) e “La città degli alberi” (Ai-music 2008).

I Kabìla (Italy / Lebanon), active in the Italian scene since 2008 and returning from the lucky tours in Lebanon, in 2012 and in Greece, in 2014 and 2015 and the XDarawish (Greece / Italy), band born in 1997 from an Al Darawish ribone of the most important world music formations of the nineties, they offer a unique show, in their genre, in which the two groups will contaminate and alternate on stage, proposing a repertoire of two hours of music mixed, in which the Italian, Arabic and Greek languages ​​will intertwine, together with traditional and electronic instruments. Kabìla’s meeting with XDarawish takes place in 2008, on the occasion of the Mediterranean Festival of Conversano. From the human and musical encounter of those days a friendship is born that will strengthen even more on the occasion of the production of the second album by Kabìla, “Oltre noi” (Ai-music 2008). Stratos Diamantis, XDarawish accordionist, in fact, in the song “Sole d’Oriente”: the song is inspired by a poem by the common friend Gino Locaputo (artistic director of the Mediterranean Festival), and is dedicated to the Palestinian wife Amira, where it is told of love, beauty and charm of the East. In 2010 the Kabìla are invited again to participate in the Mediterranean Festival of Conversano for present their new album. On that same occasion, along with Stratos Diamantis, the Kabìla perform some songs of XDarawish (Narghile, Jerusalem and others) and, with the production of Puglia Channel and Festival Mediterraneo, videoclip “Viaggio Mediterraneo”. In 2013, Kabìla and XDarawish launch the project of a live that unites the two bands in a musical tale that links Greece, Italy and Lebanon. Historical pieces of Al Darawish will be presented, such as “Gaza” and “Intifada”, accompanied by the Kabìla, with the Arabic voice of Emad Shuman and others of XDarawish, which over the years have published two albums: “Una fatrsa mia ratsa” (1998) published by Fm Records and reprinted by the Manifesto and “Domino” (2008). The Kabìla have three albums, “Yallah!” (Soffici Dischi 2013), “Oltre noi” (Ai-music 2010) and “La city ​​of trees “(Ai-music 2008).

SPOTIFY

YOUTUBE