Gerardo Casiello

Musica Live e non solo

Gerardo Casiello nasce nel 1977 a Benevento, cresce a San Giorgio del Sannio dove a otto anni comincia a studiare pianoforte classico e più tardi, da autodidatta, la chitarra. Da qui egli inizia il suo percorso musicale esibendosi con varie formazioni locali e respirando quotidianamente, attraverso musiche, canti, balli e “racconti” familiari, la tradizione popolare alla quale appartiene.
Sin da piccolo si interessa a ogni genere di musica: dal pop dei Beatles al progressive rock, dal blues al jazz, e non da ultimo alla canzone d’autore italiana: da Modugno a Paolo Conte, da De Andrè a Carosone, da Buscaglione fino a Rino Gaetano. Molti di questi artisti hanno inciso sulla sua maturazione artistica. 
Nel 1996 si trasferisce a Roma per studiare alla Facoltà di Lettere dell’Università “La Sapienza”, dove non solo si laurea ma stabilisce un saldo rapporto di collaborazione musicale con il suo relatore, Francesco Giannattasio, docente di Etnomusicologia e, negli anni Settanta, musicista e membro fondatore de “Il Canzoniere del Lazio”. Giannattasio segue da vicino la produzione musicale di Gerardo, che dal 2003 propone con successo le proprie canzoni in svariati contesti musicali, diventando il produttore del primo disco “Contrada Casiello” – Poliedizioni, uscito in ottobre 2009. 
Grande importanza nel percorso artistico di Gerardo ha Nora Orlandi, sua maestra di canto, recitazione e dizione.
Oltre a canzoni Gerardo Casiello in questi anni compone anche svariate colonne sonore per cortometraggi, documentari, reportage, spettacoli teatrali e mostre, fra le altre: “Toghe Sporche”, video-inchiesta sul processo IMI-SIR, Lodo Mondadori prodotta da Stefano Eco ed edita da “L’Espresso”, 2002; il reportage sull’Argentina trasmesso dal programma “Report”, in onda su RAI 3 il 29 febbraio 2004; il docudramma sulle streghe di Benevento dal titolo “Fascinazioni”; autore inoltre, al fianco di Sergio Cammariere e Elio e le Storie Tese, delle musiche per il film “Il sole dei cattivi” interpretato da Nino Frassica, Luca Lionello e Nichi Vendola; compone ed esegue le musiche per “Holy Adryatic”, mostra interattiva di Paolo Consorti, tenuta al Teatro Margherita di Bari dal 16 aprile al 28 maggio 2014.
I primi mesi del 2014 lo hanno visto impegnato anche nella composizione della colonna sonora per “Figli di Maam”, nuovo film del regista/pittore Paolo Consorti nel quale è anche attore al fianco di Franco Nero, Alessandro Haber, Luca Lionello, Federico Rosati, Michelangelo Pistoletto. 
Gerardo è anche autore del volume di prossima pubblicazione “Canzoniere del Lazio Opera Omnia”, biografia che ripercorre la storia dello storico gruppo musicale degli anni Settanta, pioniere in Italia dell’attuale World Music.

Gerardo Casiello was born in 1977 in Benevento, he grew up in San Giorgio del Sannio where at eight he began to study classical piano and later, self-taught, the guitar. From here he begins his musical journey performing with various local formations and breathing daily, through music, songs, dances and family “stories”, the popular tradition to which he belongs.
From an early age he is interested in every genre of music: from the poples of the Beatles to progressive rock, from blues to jazz, and not least to the Italian songwriting: from Modugno to Paolo Conte, from De Andrè to Carosone, from Buscaglione until in Rino Gaetano. Many of these artists have influenced his artistic maturation.
In 1996 he moved to Rome to study at the Faculty of Letters of the University “La Sapienza”, where he not only graduated but established a solid relationship of musical collaboration with his speaker, Francesco Giannattasio, professor of Ethnomusicology and, in the seventies, musician and founding member of “Il Canzoniere del Lazio”. Giannattasio closely follows the musical production of Gerardo, who since 2003 successfully presents his songs in various musical contexts, becoming the producer of the first album “Contrada Casiello” – Poliedizioni, released in October 2009.
Great importance in the artistic career of Gerardo has Nora Orlandi, her teacher of singing, acting and diction. In addition to songs Gerardo Casiello in recent years also composes several soundtracks for short films, documentaries, reportages, theater performances and exhibitions, among others: “Toghe Sporche”, video-investigation on the IMI-SIR process, Lodo Mondadori produced by Stefano Eco and published by “L’Espresso”, 2002; the report on Argentina transmitted by the “Report” program, broadcast on RAI 3 on 29 February 2004; the docudrama about the witches of Benevento entitled “Fascinazioni”; he is also the author, alongside Sergio Cammariere and Elio e le Storie Tese, of the music for the film “Il sole dei cattivi” starring Nino Frassica, Luca Lionello and Nichi Vendola; composes and performs the music for “Holy Adryatic”, an interactive exhibition by Paolo Consorti, held at the Margherita Theater in Bari from April 16th to May 28th 2014.The first months of 2014 saw him also involved in the composition of the soundtrack for “Figli di Maam”, new film by the director / painter Paolo Consorti in which he is also an actor alongside Franco Nero, Alessandro Haber, Luca Lionello and Federico Rosati. Michelangelo Pistoletto. Gerardo is also the author of the forthcoming volume “Canzoniere del Lazio Opera Omnia”, a biography that traces the history of the historic musical group of the seventies, the pioneer in Italy of the current World Music.

SPOTIFY

INSTAGRAM

YOUTUBE

FACEBOOK