Dal Signor G Allo Stallo

Musica Live e non solo

“Lo Stallo”, il nuovo spettacolo teatrale di Sandro Luporini, pittore e scrittore viareggino che è stato per oltre trent’anni coautore di Giorgio Gaber e che con lui ha inventato il teatro canzone. Lo spettacolo, un’alternanza di canzoni e monologhi nella tradizione del teatro canzone, sarà interpretato da David Riondino, che firma anche la regia, e dalla sorella Chiara Riondino, cantante dalla voce profonda, potente e straordinariamente espressiva. Con loro, sul palco, il polistrumentista Luca Ravagni, già musicista per Giorgio Gaber. Simone Baldini Tosi, Marco Canepa, Fabrizio Coveri, Giulio D’Agnello, Pier David Fanti, Fabrizio Federighi, Meme Lucarelli, Chiara Riondino, David Riondino, Matteo Scheda. Lo Stallo, il cui titolo allude a quella particolare conclusione del gioco degli scacchi in cui «la partita non ha vincitori né vinti, è immobile, eternamente sospesa», è il racconto di un uomo che si sente incapace di un gesto qualsiasi che possa ridare un senso al mondo e alla vita. “Lo stallo”, scritto dopo 14 anni di silenzio, prende spunto dalla particolare situazione, nel gioco degli scacchi, in cui la partita è sospesa, bloccata, in cui il giocatore non ha a disposizione alcuna mossa e allude alla condizione di un uomo che non ha mezzi per fronteggiare la realtà, per dare un senso alla vita. Il tutto affrontato con l’intelligenza e l’ironia che contraddistingue tutta l’opera di Luporini. E lo spettacolo proporrà il meglio del Teatro Canzone del grande Signor G.

“Lo Stallo”, the new theatrical show by Sandro Luporini, a painter and writer from Viareggio who has been co-author of Giorgio Gaber for over thirty years and who invented the song theater with him. The show, an alternation of songs and monologues in the tradition of song theater, will be interpreted by David Riondino, who also signs the direction, and by his sister Chiara Riondino, a singer with a deep, powerful and extraordinarily expressive voice. With them, on the stage, the multi-instrumentalist Luca Ravagni, formerly a musician for Giorgio Gaber. Simone Baldini Tosi, Marco Canepa, Fabrizio Coveri, Giulio D’Agnello, Pier David Fanti, Fabrizio Federighi, Meme Lucarelli, Chiara Riondino, David Riondino, Matteo Card. The Stall, whose title alludes to that particular conclusion of the game of chess in which “the game has no winners or losers, is immobile, eternally suspended”, is the story of a man who feels incapable of any gesture that can give back a sense to the world and to life. “The stalemate”, written after 14 years of silence, takes its cue from the particular situation, in the game of chess, in which the game is suspended, blocked, in which the player has no move and alludes to the condition of a man who he has no means to face reality, to make sense of life. All faced with the intelligence and irony that distinguishes all the work of Luporini. And the show will offer the best of the Teatro Song of the great Mr. G.

WEBSITE