176 Keys

Musica Live e non solo

176 Keys “The Colors of Black and White” è un concerto per due pianoforti che presta particolare cura ad alcuni elementi più propriamente teatrali quali luci, costumi e azione scenica basato su una una semplice linea narrativa. 176 sono i tasti di 2 pianoforti, bianchi e neri, da cui si sprigionano i colori dei tanti compositori e dei loro stili e linguaggi che attraverso secoli di musica hanno caratterizzato la letteratura pianistica. 176 Keys presenta infatti un programma molto vario, che spazia dal repertorio classico a composizioni di autori recenti e contemporanei. Nella prima parte i due pianisti si ritrovano per dare vita ad una “promenade”, segnalata appunto da passi tratti da “Quadri di un’Esposizione” di Mussorgsky, che ripropone alcuni dei più celebri brani di grandi compositori quali Chopin, Liszt, Debussy, Rachmaninoff, Beethoven. Nella seconda parte i due interpreti portano in concerto la grande musica nel mondo, eseguendo brani di compositori anche più recenti quali Gulda, Lutoslwasy, Kapustin, per arrivare a Gershwin, Piazzolla, Lewis fino ai Genesis e ai Beatles. Il palcoscenico del Teatro è dominato dalla magnificenza dei due Pianoforti Gran Coda “Steynways&Sons” affidati alla magistrale interpretazione di Marco Ciampi e Sun Hee You.

176 Keys is a concert for two pianos that pays particular attention to some more properly theatrical elements such as lights, costumes and stage action based on a simple narrative line. 176 are the keys of 2 pianos, white and black, from which the colors of the many composers and their styles and languages ​​that through centuries of music have characterized the piano literature. 176 Keys presents a very varied program, ranging from classical repertoire to compositions by recent and contemporary authors. In the first part the two pianists meet to create a “promenade”, marked by steps taken from “Quadri di un’Esposizione” by Mussorgsky, which reproposes some of the most famous pieces by great composers such as Chopin, Liszt, Debussy, Rachmaninoff, Beethoven. In the second part the two performers bring in concert the great music in the world, performing pieces of more recent composers such as Gulda, Lutoslwasy, Kapustin, to get to Gershwin, Piazzolla, Lewis up to the Genesis and the Beatles. The stage of the Theater is dominated by the magnificence of the two Grand Coda Pianos “Steynways & Sons” entrusted to the masterly interpretation of Marco Ciampi and Sun Hee You.

WEBSITE